giovedì, 22 Febbraio , 24

Sisal-GoBeyond: MgShell vincitrice della Call for Ideas 2023

Video newsSisal-GoBeyond: MgShell vincitrice della Call for Ideas 2023

Supporto alle startup ad impatto sociale: grant da 50 mila euro

Milano, 13 dic. (askanews) – MgShell è la startup vincitrice della Call for ideas di “GoBeyond 2023”, la piattaforma di innovazione responsabile promossa da Sisal. MgShell si è aggiudicato il riconoscimento – un grant da 50 mila euro – grazie ad un dispositivo che mira a rivoluzionare l’approccio terapeutico in campo oftalmico. “Il dispositivo che stiamo sviluppando come MgShell è un dispositivo intraoculare a rilascio di farmaco capace di ridurre drasticamente il numero iniezioni intravitali, molto frequenti e fastidiose, alle quali i pazienti maculopatici devono sottoporsi – spiega Marco Ferroni, Ceo e Co founder di MgShell – Con il premio andremo a valorizzare il nostro impatto sociale legato alla qualità della vita dei pazienti e dei care giver che li accompagnano nel trattamento”.Il progetto GoBeyond si configura come attività strategica di Sisal nel supportare l’ecosistema dell’innovazione in Italia puntando in particolare a incoraggiare lo sviluppo di nuove imprese con un impatto positivo sulla società, privilegiando quindi non solo l’innovazione tecnologica in sè, ma le sue ricadute sostenibili, responsabili e inclusive. “GoBeyond è una delle iniziative di Open Innovation di Sisal – dice Camilla Folladori, chief strategy officer di Sisal – Una azienda come Sisal che è responsabile e innovativa ha una visione di lungo periodo. Una visione strategica che richiede sostanzialmente tre pilastri. Il primo è il business corrente; il secondo è l’esplorazione di ciò che ci sarà domani; e il terzo è legato alla responsabilità e alla comprensione di ciò che accade intorno a noi”.Giunta alla settima edizione la Call for ideas 2023 di GoBeyond ha coinvolto startup provenienti da diversi settori – healthcare, IT, clean technology, food and beverage, fashion, education, e lifestyle – registrando un incremento nelle iscrizioni del 29% rispetto al 2022. Un successo che dà riscontro della efficacia e solidità del progetto.”GoBeyond attualmente è composto da tre verticalità strategiche – dice Davide Orfanelli, Social Innovation Discipline Leader di Sisal – una Call for Ideas, una Academy e una Community con la quale abbiamo raggiunto volumi estremamente positivi. Quest’anno la Call for Ideas ha raccolto 456 startup di cui il 35 per cento a leadership femminile, e il 40 per cento di startup con prodotto pronto o sul mercato: quindi un grado di maturità molto elevato. I numeri del Social Innovation Monitor, ricerca del Politecnico di Torino di cui siamo partner, ci dicono che in Italia le startup ad impatto sociale sono il 4 per centro del totale. GoBeyod guarda a questo segmento: vuole provare a supportare queste startup per aiutarle a crescere e impattare realmente su questo segmento, questa nicchia importante per noi, soprattutto perché si allaccia a quello che è il nostro corporate purpose: costruire un futuro più responsabile”.La premiazione è avvenuta all’interno del terzo SisalTalk, dedicato internamente a GoBeyond, dove si è parlato dell’ecosistema dell’innovazione e delle startup a impatto sociale in Italia e che ha visto la partecipazione di Cristian Fracassi – Inventore e CEO di Isinnova, Annamaria Tartaglia – Founder e CEO TheBrandSitter, e di Paolo Landoni – Social Innovation Monitor (SIM), Politecnico di Torino.Alle sei startup finaliste – Bufaga, Relicta, Justep, GenoGra, Suncubes – sono stati stati riconosciuti altrettanti percorsi di advisory messi a disposizione dai partner di GoBeyond che che accompagneranno così sviluppo e crescita delle iniziative imprenditoriali.Menzione speciale Mamacrowd a Deentra, e menzioni speciali SheTech alle startup femminili: Revalue, Argo, Familyverse, Aida, Worth in waste, Helios domotics, AgreeNetPer il primo anno poi è stato riconosciuto un premio speciale in collaborazione con Startup Geeks, incubatore online per lo sviluppo di progetti imprenditoriali, per le startup concept only, realtà imprenditoriali non ancora costituite e senza un prodotto o servizio testato. Le tre startup che si sono aggiudicate l’accesso gratuito allo Startup Builder, il percorso di incubazione online di Startup Geeks sono Mo.tum, My Mentor AI e Green Power plus.GoBeyond è stato supportato dai partner: A4W (Angels for Women), Alkemy, Carter&Benson, FoundationC, frog-Part of Capgemini Invent, Google, Italian Tech, La Carica delle 101, Mamacrowd, NTT DATA, K&L Gates, Startup Geeks, SheTech, Social Innovation Teams e StartupItalia.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles