lunedì, 15 Aprile , 24

Conti pubblici, Bankitalia: debito sale a febbraio a 2.872,4 mld

Con una crescita di 22,9 miliardi Roma, 15...

Salame Felino Igp, in 2023 fatturato al consumo a 87 mln (+3%)

Preaffettato in calo ma resta sopra livelli...

Lollobrigida: sostenere settore vino, Italian nazione qualità

Il nostro cibo percepito come espressione delle...

Mart, Arte e fascismo: niente reticenze “ma non è arte di regime”

A Rovereto mostra con capolavori realizzati nonostante...

Schlein: sceneggiata su Mes conseguenza sconfitta su patto Ue

Video newsSchlein: sceneggiata su Mes conseguenza sconfitta su patto Ue

“Ieri Meloni ha abbassato la testa, oggi danneggia Paese”

Roma, 21 dic. (askanews) – “Sulla ratifica del Mes si è spaccato il governo, a dimostrazione di un europeismo di facciata e del danno alla credibilità del Paese”. Lo ha detto la segretaria del Pd, Elly Schlein.La mancata ratifica del Mes è solo un danno per l’Italia, una “ritorsione” e una “sceneggiata” che Giorgia Meloni usa per rispondere alla “sconfitta sul patto di stabilità”, ha aggiunto.”Chi ne esce perdente è l’Italia. Giorgia Meloni come presidente del Consiglio si dovrebbe preoccuparsi innanzitutto di questo più che della contesa dei tweet di oggi a chi si intesta un risultato che non è favorevole all’Italia”.”Ieri – ha continuato la Schlein – hanno accettato un compromesso che ci riporta all’austerità del pre-Covid. Vorrei questo fosse chiaro. Il compromesso del Consiglio sul patto di stabilità reinserisce rigidi parametri quantitativi sulla riduzione del debito e del deficit, che erano assenti nella proposta fatta dalla commissione Ue. Quello che ieri Giorgia Meloni ha accettato, abbassando la testa è un accordo dannoso per l’Italia”.Insomma, ha concluso, “non vedo vincitori o vincitrici, vedo che perde l’Italia. La sceneggiata di oggi si cui Giorgia Meloni dovrebbe chiedere scusa all’Italia è la conseguenza della sconfitta politica di ieri, che non hanno neanche avuto il coraggio di ammettere”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles