venerdì, 19 Aprile , 24

Israele attacca l’Iran, appello del G7: “Serve un passo indietro”

Blinken: Usa non coinvolti. Tajani: unità di...

Riviera Film Festival, Ambra e Martina Stella tra i protagonisti

Dal 7 maggio a Sestri Levante Nicolas...

Fmi: in Europa atterraggio morbido raggiungibile ma sfide non facili

Preservare crescita duratura e stabilità dei prezzi...

Schlein propone di usare almeno 7,5% Pil per Sanità e piano assunzioni

Video newsSchlein propone di usare almeno 7,5% Pil per Sanità e piano assunzioni

“Con tagli Meloni operatori stremati e liste d’attesa di 2 anni”

Milano, 24 feb. (askanews) – Il Partito Democratico presenterà lunedì una proposta di legge per fissare ad almeno il 7,5% del Pil la spesa sanitaria in Italia, per rimuovere il tetto alle assunzioni nel settore sanitario e lanciare un piano di assunzioni straordinario. Lo ha annunciato la segretaria Dem Elly Schlein, arrivando a Milano ad un convegno organizzato dal Pd lombardo proprio sul tema sanità.”La nostra battaglia per difendere la sanità pubblica continua. Contro i tagli del governo Meloni e contro la privatizzazione strisciante in corso ha detto Schlein in una dichiarazione – annuncio che lunedì presenteremo una proposta di legge per rilanciare la nostra battaglia per assicurare che almeno il 7,5% del PIL sia destinato alla spesa sanitaria, per rilanciare l’idea di sbloccare il tetto alle assunzioni che impedisce di riportare il personale nei reparti che si stanno svuotando e per affrontare con un piano di assunzioni straordinario il problema delle liste di attesa che si sono allugate e che arrivano ormai a 2-3 anni per una banale visita specialistica. Il Partito Democratico è qui grazie a questa iniziativa, organizzata dal Pd lombardo che ringrazio, per rilanciare il nostro impegno e il viaggio all’ascolto della sanità pubblica e dei suoi operatori stremati anche per i prossimi mesi. Noi andremo avanti in questa battaglia”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles