mercoledì, 22 Maggio , 24

Ucraina, Zelensky: “Distruggiamo Russia a Kharkiv”

(Adnkronos) - "Nella regione di Kharkiv...

Redditometro divide maggioranza, Palazzo Chigi aggiusta il tiro

(Adnkronos) - L'argine arriva nel pomeriggio,...

Presente Fincantieri al National Security Hub

Video newsPresente Fincantieri al National Security Hub

Alì: “Vogliamo promuovere il Made in Italy”

Roma, 07 dic. (askanews) – A margine dell’evento lancio del National Security Hub, il primo Osservatorio sulla sicurezza nazionale ed internazionale, il Senior Vice President Cyber Security di Fincantieri, Daniele Alì, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “L’intelligenza artificiale riveste un doppio ruolo in ambito di cyber-security; l’attaccante dispone di capacità automatiche di offesa ed il difensore deve munirsi degli stessi strumenti per difendersi, questi due ruoli giocano sul dominio del calcolo. In questa logica, stare al passo con i tempi significa impiegare le nuove tecnologie per adottare nuovi modelli sempre più automatici e sempre più in grado di generare una mole infinita di dati per far sì che l’essere umano trovi collocazione nella risposta più di carattere funzionale degli attacchi, lasciando il triage e la classificazione degli incidenti ad elementi che possono essere contrastati in maniera molto più efficace da strumenti di calcolo moderni. Fincantieri ha un ruolo importante a livello nazionale come aggregatore di una supply chain che è costituita dalla piccola e media impresa. Il nostro indotto industriale è circa l’1% del PIL italiano: la partecipazione a questo evento è volta a promuovere quello che cerchiamo di fare per accrescere il livello di resilienza della supply chain. Vogliamo promuovere il made in Italy nel settore della cyber-security per promuovere questa nostra eccellenza nazionale nei mercati che presidiamo”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles