venerdì, 23 Febbraio , 24

Think tank nato da McKinsey suggerì a Cina politiche indigeste a Usa

Urban China Initiative propose rapporto stretto imprese-militari Roma,...

Gli Usa tornano sulla Luna dopo 52 anni, sbarcato il lander Odysseus

Primo allunaggio da parte di un’entità non...

La Roma passa ai rigori, Feyenoord ko

Giallorossi agli ottavi di Europa League, domani...

Riciclo, Industrial Deal e Green Deal al centro della nuova Europa

Il messaggio dall’incontro WEC Italia – Globe...

Migranti, Sunak: “Non lascerò Corte europea bloccare voli in Ruanda”

Video newsMigranti, Sunak: "Non lascerò Corte europea bloccare voli in Ruanda"

Il primo ministro promette di far comunque decollare gli aerei

Roma, 7 dic. (askanews) – Il primo ministro britannico conservatore Rishi Sunak ha affermato che il governo “non permetterà” alla Corte europea dei diritti dell’uomo (CEDU) di bloccare i voli che trasportano i migranti illegali in Ruanda dal Regno Unito, in base a una nuova legge che sta per essere approvata in Parlamento. Il precedente tentativo di inviare i migranti in Ruanda è stato ostacolato dalle sentenze della Corte contro il governo britannico. Sunak è ora sotto pressione da parte del suo stesso partito per trovare una legge che contrasti l’immigrazione illegale. “Non permetterò a una corte straniera di bloccare questi voli. Se la corte di Strasburgo sceglie di intervenire contro i chiari desideri del nostro Parlamento sovrano, farò ciò che è necessario per far decollare questi voli. E le nuove leggi di oggi hanno già chiarito che la decisione se attenersi alle misure provvisorie promulgate dalla Corte europea, è una decisione che spetta ai ministri del Governo britannico e solo ai ministri del Governo britannico”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles