lunedì, 17 Giugno , 24

MaturAI: l’intelligenza artificiale rivoluziona l’esame di Stato

Video newsMaturAI: l'intelligenza artificiale rivoluziona l'esame di Stato

Di Paolo e Pedace insieme per l’istituto Giovanni Paolo II

Roma, 17 giu. (askanews) – Sempre meno giorni al fatidico esame di maturità. Al centro di nuovi decreti italiani ed europei, dibattiti, ricerche, workshop, la regina assoluta di questo 2024 è indubbiamente l’Intelligenza artificiale e le sue applicazioni che generano paure e domande. Coraggiosa e al passo coi tempi, l’idea del Prof. Ottavio Di Paolo, docente dell’istituto Giovanni Paolo II che grazie ad una collaborazione con un ex studente dell’istituto, Luigi Pedace, ora imprenditore di successo nella Silicon Valley, offrire ai maturandi un’opportunità unica: un simulatore virtuale per la preparazione all’esame di maturità. Abbiamo parlato con Ottavio Di Paolo, docente dell’Istituto Giovanni Paolo II: “La tecnologia dell’intelligenza artificiale spesso potrebbe essere interpretata come facilitatore e quindi non positivo per la crescita. In questo caso però, l’intelligenza artificiale viene messa a servizio dello studente per farlo migliorare creando attraverso un sistema di autoapprendimento e di generazione di domande sull’esame, uno studente arriverà all’esame più preparato e più consapevole. Dal prossimo anno scolastico andremo a migliorarne l’interfaccia grafica, i contenuti sui quali verranno poi sviluppate le domande saranno sempre più affini. Gli studenti mi hanno colpito, sono stati molto entusiasti di cimentarsi con questo nuovo sistema perché ha consentito loro di verificare gli apprendimenti sulla base dei nuclei tematici”. Ha poi parlato Luigi Pedace, fondatore e CEO di Convergent: “Ho creato questa tecnologia generalizzata per simulare interazioni umane in vari settori. L’educazione è uno dei mercati più interessanti e più belli in quanto si può vedere l’impatto che genera sui ragazzi. Questo sistema permette di arrivare molto più preparato all’esame, in quanto non c’è alcun modo che oggi ti permetta di essere a casa, aprire il computer e ricevere tutte queste domande basate su quello che sarà il loro esame. È un sistema innovativo e che permette a tutti di arrivare molto più preparati”. Un sistema rivoluzionario che cambierà totalmente l’approccio agli esami di maturità e non solo. MaturAI è l’esempio tangibile di un’intelligenza artificiale a sostegno degli studenti e che non limita le capacità e lo sviluppo cognitivo di ognuno.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles