giovedì, 30 Novembre , 23

Cop28, al via il vertice di Dubai: assenti Biden, Xi e il Papa

Al centro combustibili fossili e obiettivo 1,5...

Sudcorea, banca centrale mantiene invariato il tasso d’interesse

Produzione industriale in calo a ottobre Roma, 30...

Henry Kissinger, il (controverso) gigante della politica estera Usa

Vinse uno dei più contestati Nobel per...

A Padova la raccolta “Lego al Museo” contro barriere architettoniche

Proposta per costruire una rampa assieme ai...

Maltempo, Coldiretti: migliaia di aziende agricole toscane allagate

AttualitàMaltempo, Coldiretti: migliaia di aziende agricole toscane allagate

Rilevanti danni alle strutture

Roma, 5 nov. (askanews) – Sono centinaia le aziende agricole della Toscana che sono state allagate dall’ondata di maltempo con ettari e ettari di terreno e vivai finiti sott’acqua, stalle, fienili e serre scoperchiate, trattori nel fango, alberi da frutto e olivi spezzati ma anche strade e vie poderali inaccessibili. E’ quanto emerge dal monitoraggio della Coldiretti in Toscana sulla situazione nelle campagne a causa dell’acqua esondata dai corsi d’acqua e dai torrenti che hanno inondato anche magazzini pieni di semi e concimi e cancellato alcune vie di accesso alle aziende agricole. Gli agricoltori sono impegnati nel liberare le strade dai detriti, spalare il fango nelle aziende e salvare il salvabile ma i danni alle strutture – sottolinea la Coldiretti – sono rilevanti come pure le perdite delle scorte di concimi, semi e foraggi mentre preoccupante è la situazione nei terreni sommersi da acqua e fango già seminati a cereali e favino così come nei vivai. In collina si sono verificati smottamenti e frane che – continua la Coldiretti – hanno ridisegnato la ‘morfologia’ dei terreni ed in altura, dove le precipitazioni sono state più copiose si segnala l’erosione di campi seminati a patate ed erba medica, piante abbattute dal vento. Gli uffici della Coldiretti sono impegnati nel contattare le aziende e nel fornire tutta l’assistenza necessaria. Il consiglio è di documentare con video e foto i danni subiti in vista anche di eventuali risarcimenti”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles