venerdì, 24 Maggio , 24

Il governo approva il piano ‘salva casa’: cosa prevede. Salvini: “Sarà silenzio assenso, rivoluzione liberale”

PoliticaIl governo approva il piano ‘salva casa’: cosa prevede. Salvini: “Sarà silenzio assenso, rivoluzione liberale”

di Marcella Piretti e Antonio Bravetti

ROMA – Il Consiglio dei ministri, appena terminato, ha approvato il piano ‘salva-casa’. Lo si apprende da fonti leghiste. La misura, voluta dal ministro Salvini, semplifica la regolarizzazione di piccole difformità interne e le procedure per attestare lo stato legittimo degli immobili. L’obiettivo dichiarato della misura è quello di permettere di uscire dall’impasse che spesso si è riscontrato nelle compravendite di immobili a causa di alcune “irregolarità formali” fino a oggi molto complicate da regolarizzare.

Vengono inoltre stabilite, come spiegava la bozza circolata nei giorni scorsi, le procedure per installare le tende da sole e anche per alcuni altri interventi di edilizia ‘libera’, ovvero senza più la necessità di chiedere l’autorizzazione. Tra questi, le pompe di calore e le vetrate nelle terrazze.

SALVINI: “SARÀ SILENZIO ASSENSO, UNA RIVOLUZIONE LIBERALE”

“Oggi facciamo una piccola rivoluzione liberale al passo con la modernità, passiamo dal silenzio rigetto al silenzio assenso: se la Pubblica amministrazione non risponde, vuol dire che il cittadino può fare quello che ha chiesto di fare”. Così il ministro dei Trasporti Matteo Salvini, in conferenza stampa al fine del Consiglio dei ministri, spiega il cuore di quello che chiama decreto ‘salva-casa’. “Una grande opera di liberazione di denari immobili ed energie”, aggiunge.

L’articolo Il governo approva il piano ‘salva casa’: cosa prevede. Salvini: “Sarà silenzio assenso, rivoluzione liberale” proviene da Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo https://www.dire.it

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles