sabato, 13 Aprile , 24

Sicilia, riaperta al pubblico l’Isola Bella di Taormina

Visitabile tutti i giorni, dalle 9 alle...

Arabia Saudita, un volo in mongolfiera per la festa della mamma

Le proposte Visit Saudi per la destinazione...

Frosinone-Lazio 2-3, vittoria biancoceleste dopo addio Sarri

Dall'Italia e dal MondoFrosinone-Lazio 2-3, vittoria biancoceleste dopo addio Sarri

(Adnkronos) –
La Lazio vince 3-2 sul campo del Frosinone oggi nel match in calendario per la 29esima giornata della Serie A 2023-2024. I biancocelesti, al primo match senza Sarri in panchina, dopo le dimissioni del tecnico toscano conquistano il successo interrompendo la striscia di 4 sconfitte di fila. La vittoria permette alla Lazio di salire a 23 punti. Il Frosinone, sempre più in crisi con 2 punti nelle ultime 8 giornate, rimane a quota 24, in terz’ultima posizione. 

 

Il Frosinone parte col piede sull’acceleratore. Al 5′ Cheddira piomba sul cross di Gelli, deviazione imprecisa. Passa una manciata di secondi e Mazzitelli va al tiro, Mandas blocca. Al 13′, i padroni di casa sfondano. Cross di Zortea, Lirola si inserisce tra le maglie larghe della difesa biancoceleste e fa centro: 1-0. La Lazio fatica a entrare in partita e davanti si fa viva solo al 26′ con un diagonale impreciso di Immobile. Il Frosinone, invece, continua a macinare gioco e occasioni. Cheddira sfrutta l’errore di Marusic e serve Brescianini, Cataldi si immola e salva tutto. Al 36′ Gelli, a 4 metri dalla porta di Mandas, manca la deviazione e il raddoppio evapora. L’errore costa carissimo, nell’azione successiva la Lazio pareggia. Guendouzi crossa, Zaccagni è puntuale all’appuntamento, 1-1 al 38′. Il match si infiamma nella fase finale del primo tempo. Gli ospiti si affidano alla coppia Luis Alberto-Immobile, il centravanti cerca la potenza e Turati respinge. 

Il Frosinone cerca di tenere il pallino del gioco anche in avvio di ripresa ma al 57′ viene punito da Castellanos, appena entrato. Punizione di Luis Alberto, colpo di testa dell’attaccante e 1-2. Il Frosinone accusa il colpo e al 62′ viene punito ancora, sempre dall’implacabile Castellanos. Su corner, la girata di Casale si spegne sul palo: la punta ringrazia e appoggia in rete, doppietta e 1-3. I ciociari hanno il merito di rimettersi subito in carreggiata. Corner, mischia e Cheddira risolve con una rovesciata ravvicinata: 2-3 al 70′. 

Il Frosinone si sbilancia e presta il fianco alle ripartenze biancocelesti. All’81’ serve una parata straordinaria di Turati per negare il gol a Luis Alberto e tenere aperto il match. Dall’altra parte, all’89’, brilla Mandas che neutralizza la punizione di Barrenechea. Il forcing finale del Frosinone non produce risultati, vince la Lazio. 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles