martedì, 18 Giugno , 24

Banco Bpm, Castagna: M&A? Non ci sono le condizioni oggettive

AttualitàBanco Bpm, Castagna: M&A? Non ci sono le condizioni oggettive

Crediamo in opportunità di crescita con taglia attuale
Milano, 18 giu. (askanews) – Adesso non è il momento per operazioni di M&A nel settore bancario in generale e per il Banco Bpm in particolare. Lo ha ribadito ancora una volta l’Ad del Banco Bpm, Giuseppe Castagna, in occasione del Credit Management Summit del Sole 24 Ore. “Non ci sono le condizioni oggettive – in un momento in cui tutti hanno prospettive di crescita della profittabilità per mettere insieme le banche – per fermare il processo di crescita”, ha affermato Castagna in generale.
“Per il momento non i sono circostanze che ci fanno vedere crescite maggiori pensando a operazioni di aggregazione. Crediamo ci siamo opportunità di crescere con la taglia attuale, quando avremo raggiunto i massimi livelli di redditività ci guarderemo intorno e vedremo se ci sono opportunità”, ha poi aggiunto riferendosi alla banca di piazza Meda. “Quando la risposta sarà diversa – ha poi aggiunto scherzando con i giornalisti a margine dell’evento – mi presenterò con un cartello in mano”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles