martedì, 5 Marzo , 24

Ue, cosa prevede l’accordo in trilogo sul regolamento imballaggi

Accolte eccezioni su obiettivi riuso, restano divieti...

Calcio, Sarri: “Niente è impossibile, serve coraggio”

Domani Bayern-Lazio, ritorno degli ottavi di Champions Roma,...

Regolamento sugli imballaggi, c’è l’accordo tra le istituzioni Ue

Concluso il negoziato iniziato stamattina, a breve...

Metà italiani insoddisfatti della vita in casa, preoccupa quadro economico

Home report Ikea: tecnologia e sostenibilità vie...

Argentina, si fa tatuare Milei: “La mia promessa in caso di vittoria”

Video newsArgentina, si fa tatuare Milei: "La mia promessa in caso di vittoria"

Il 10 dicembre in programma l’investitura del nuovo presidente

Roma, 9 dic. (askanews) – Pablo Vega, 48 anni, di professione benzinaio, è molto emozionato quando il tatuatore termina sulla sua coscia il tatuaggio con il volto del neo presidente argentino Javier Milei. Lo aveva promesso – rivela ai microfoni di Afp – in caso di vittoria. “Mi sono fatto il tatuaggio di Milei. Perché? Beh, avevo detto che se sarebbe diventato presidente avrei fatto qualcosa associato a lui ed eccoci qui”, ha raccontato ad Afp. “Mi emoziono solo al pensarlo (Javier Milei sarà presidente il 10 dicembre, ndr). No, no penso di averlo sempre sognato, però non avrei mai pensato che poteva succedere. É davvero un sogno e speriamo possa fare le cose che vuole fare. Saremo lì a sostenerlo e mostrando a tutti coloro che vogliono impedirgli questo cammino che ci sono molte persone che lo sosterranno sempre. Non ci fermeranno”. “Non è un politico; è qualcuno che viene a levare ai politici quegli strumenti per proseguire a fare le cose che fanno sempre, a tutti i partiti. Quindi come chiudere la Banca centrale e dollarizzare (l’economia) e levare a quei politici questi strumenti”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles