giovedì, 22 Febbraio , 24

Alla Camera la mostra su Madre Cabrini, aiutò chi migrava in Usa

AttualitàAlla Camera la mostra su Madre Cabrini, aiutò chi migrava in Usa

Martedì 30 l’inaugurazione, opere del maestro Meo Carbone

Roma, 28 gen. (askanews) – Alla Camera dei Deputati sarà allestita, nella Sala del Cenacolo presso il Complesso di Vicolo Valdina, la mostra “Madre Cabrini e gli Angeli pellegrini”, sulla figura di Santa Francesca Cabrini nella storia dell’emigrazione italiana, soprattutto negli Stati Uniti. Sarà inaugurata martedì 30 gennaio.

La mostra – di cui è promotore il deputato Christian Di Sanzo, eletto in America settentrionale e centrale nelle liste del Pd – è basata sulle opere dell’artista Meo Carbone: ripercorre il vissuto storico e valoriale di Madre Cabrini al fianco dei migranti italiani negli Stati Uniti, al fianco di quelle persone che, una volta in America, hanno affrontato sofferenze e difficoltà, a partire dalla discriminazione razziale.

“La storia di Madre Cabrini – ha dichiarato Christian Di Sanzo – è prima di tutto, una storia di emigrazione nelle Americhe e in particolare negli Stati Uniti, dove il suo impegno per aiutare gli italiani che si trovavano in difficoltà ha aiutato tantissimi emigrati, fornendo, oltre all’assistenza, un aiuto vero alla loro integrazione, grazie a corsi di lingua, assistenza burocratica e corrispondenza con le famiglie di origine”.

“La sua attività per la promozione della dignità umana, la lotta continua alle discriminazioni che gli italiani dovevano affrontare, e il suo impegno per il miglioramento delle condizioni delle donne italiane – ha aggiunto Di Sanzo – hanno lasciato una profonda impronta nella comunità italo-americana. Grazie all’azione di Madre Cabrini tante donne italiane emigrate hanno cominciato a prendere consapevolezza del proprio ruolo e diventare protagoniste in prima persona nella società”.

Carbone ha iniziato a dipingere a 14 anni, mostrando da subito il suo talento, espresso tra l’Italia e gli Stati Uniti, dove ha esposto in numerosi luoghi di prestigio, tra cui il Los Angeles County Museum of Modern Art.

La mostra sarà inaugurata martedì 30 gennaio, alle 16.30, nella Sala del Cenacolo presso il Complesso di Vicolo Valdina, Piazza di Campo Marzio, 42, Roma. Resterà aperta fino al 9 febbraio prossimo (ingressi dalle 11 alle 19.30 dal lunedì al venerdì, ultimo ingresso alle 19).

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles