venerdì, 19 Aprile , 24

Esce “È la verità” di Bloom, band alternative rock con Giusy Ferreri

Nuovo progetto con Max Zanotti, Roberta Raschellà...

Israele attacca l’Iran, appello del G7: “Serve un passo indietro”

Blinken: Usa non coinvolti. Tajani: unità di...

Israele attacca l’Iran, appello del G7: “Serve un passo indietro”

Blinken: Usa non coinvolti. Tajani: unità di...

A Napoli festa di chiusura del Festival WOW – Women Of Worth 2024

Video newsA Napoli festa di chiusura del Festival WOW - Women Of Worth 2024

“I’m Human”, il valore delle donne attraverso le connessioni

Napoli, 16 mar. (askanews) – Si è chiuso a Napoli, il Festival WOW – Women Of Worth 2024. La staffetta di un mese tra Londra, Milano e Napoli, con il claim “I’m Human”, ha posto in evidenza l’importanza di riconquistare la nostra umanità in un’era digitale in cui le autentiche connessioni spesso passano in secondo piano, sottolineando l’impatto trasformativo che soprattutto le donne, in particolare imprenditrici e professioniste, possono avere sulle proprie comunità e sul mondo degli affari.Marianna Penna, Ceo e founder di WOW.”Perché è così importante questo claim che noi chiamiamo, appunto, grido? È il fatto che vogliamo essere connesse con noi stesse, ritornare all’umanità; l’umanità che, fondamentalmente, stiamo un po’ dimenticando. Nell’era della digitalizzazione e dell’Artificial Intelligence stiamo perdendo la connessione più profonda, quella con noi stesse”.Tante le opportunità di networking, workshop, esperience culinarie e campagne sociali durante il Festival, tra cui il progetto “Unravelling Strings – La vita è un delicato arazzo da districare”. “Districare i fili che ci tengono unite – ha concluso Pinna – ma, soprattutto, quelli che ci tengono, invece, bloccate in noi stesse da cui dobbiamo liberarci per far sì che la trama della nostra vita possa essere più fluida. Ecco, portiamo questo concetto così importante per noi”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles